Il falco naumanni è un rapace del gruppo dei falconidae molto legato all’uomo

Tra Puglia e Basilicata in terra di Sassi e chiese rupestri, tra cave di tufo e sterminati tavolieri si scrutano in cielo strani rondoni. Tra milioni di pali e chilometri di fili si osservano sagome immobili di uccelli rapaci. Percorrendo le numerose strade semi deserte non possono passare inosservati la quantità di uccelli che frequentano questo territorio. Soprattutto in Agosto il tutto sembra un ambiente desertico, povero di verde di acqua e di gente. In mezzo a masserie abbandonate e agriturismi lussuosi. Fra tante gravine e secolari uliveti. In qua e là distese di fumo e di fuoco.