Venticinque anni fa veniva pubblicato “Borghi senza tempo” di Franco Basile: una raccolta di immagini e storie di persone che allora tenevano vivi i borghi dimenticati della montagna bolognese.
A distanza di un quarto di secolo, come sono cambiati, quei borghi? E se sì, come? E’ possibile incontrare chi ancora li abita o ci sono solo antiche, vecchie pietre?

Rio

Rio

Predolo

Predolo

L’Associazione Culturale Provediemozioni.it organizza, in collaborazione con la Guide Ambientali Escursionistiche Marco Albertini e Alessandro Benazzi, una semplice e divertente escursione fotografica per scoprire questo patrimonio culturale unico disseminato nella montagna bolognese, per conservarne la memoria.
ANTICHE PIETRE (CI) PARLANO
Il lembo di lungo il confine tra i Comuni di Camugnano e Grizzana Morandi racchiude uno straordinario patrimonio di antichi insediamenti rurali ed edifici sacri, perfettamente inseriti nell’ambiente naturale; il percorso ad anello collega una decina di siti ed è un viaggio nel passato, alla scoperta dell’evoluzione del tessuto rurale bolognese tra il XIV e il XX secolo.

Chiesa Verzuno

Chiesa Verzuno

Chiesa di Vigo

Chiesa di Vigo

Tra affascinanti lavatoi e slanciati pilastrini votivi in pietra, querce secolari e scorci panoramici che riempiono la vista, i nostri passi ci porteranno a curiosare, con lo spirito di un esploratore, ciò che si celerà dietro ad ogni curva.
Vi aspettiamo!

Ritrovo: ore 10 parcheggio stazione di Riola di Vergato (BO), nella media valle del fiume Reno, raggiungibile con treno da Bologna Centrale delle ore 9:04 – Successivo trasferimento in auto al punto di partenza: Chiesa di Verzuno.
Partenza escursione: ore 10.30 – Termine escursione: ore 18
Durata cammino effettivo: 4 ore – Lunghezza: 11 km
Dislivello: 500 m sia in salita che in discesa
Itinerario: Chiesa di Verzuno – Tramonte – Chiesa di Vigo – Predolo/Sterpi – Campolo – Ca’ Dorè/Ca’ Brunetti – Chiesa di Vimignano – Scola – Rio – Montione – Capanne Vigaia – Chiesa di Verzuno
Al termine, per chi ne ha necessità, trasferimento in auto a Riola di Vergato (treno per Bologna Centrale alle 18:34)
In caso di forte pioggia o altre condizioni meteo avverse, parte dell’itinerario o l’intera escursione potranno essere annullate o modificate dalle guide senza preavviso.
Cosa portare:
–  Pranzo al sacco, 1 litro d’acqua almeno (saranno presenti, se non secche, diverse fontane sul percorso)
– Abbigliamento: scarponi da escursionismo collaudati e alti fino alla caviglia, pantaloni lunghi, maglietta e felpa traspiranti (con un cambio pulito), zainetto giornaliero (circa 30 litri), capo impermeabile/giacca a vento, cappello, occhiali e crema da sole, guanti, cuffia, bastoncini telescopici
–  Attrezzatura fotografica personale, binocolo, taccuino e matita per prendere appunti

Requisiti essenziali: Curiosità – Lentezza – Tranquillità – Voglia di Scoprire ed Ascoltare
Iniziativa aperta a tutti, anche famiglie con bambini, per l’assenza di difficoltà tecniche particolari.
Priorità riservata ai soci in regola con l’iscrizione a Provediemozioni.it
Posti limitati

Prenotazione obbligatoria entro venerdì 20 maggio tramite mail o telefonata a Marco Albertini: zeppelino7@yahoo.it
Per info: Marco Albertini: 349.16.55.717 – zeppelino7@yahoo.it
Alessandro Benazzi: 338.67.19.741 – alessandro.benazzi.gae@gmail.com

Importante: in caso di pioggia o fondo bagnato il percorso potrà risultare, a tratti, più impegnativo: si richiede quindi maggiore attenzione e concentrazione, nonché una buona forma fisica.
La  guida  si  riserva  di  modificare  il  programma  e/o  l’itinerario,  decidendo  anche  il  rientro  anticipato,  in  relazione  alle  condizioni  meteorologiche  o ambientali,  oltre  che  per  qualsiasi  ragione  atta  a  garantire  la  sicurezza  dei  partecipanti.
Tutti i minori  di  18  anni  devono  essere  obbligatoriamente accompagnati da persona garante e responsabile.
Prima della partenza la guida potrà escludere, con decisione insindacabile, per la tutela della sicurezza della persona stessa nonché per quella del gruppo, chi non venisse ritenuto idoneo per condizioni fisiche inadeguate o equipaggiamento non consono all’escursione.