Copertina: foto di Alessandro Sanna, vincitore della sfida

Eccomi a raccontare la foto della bella sfida “”. Ci sono state moltissime foto in questa sfida di vario genere, alcune realizzate con della gran tecnica, altre particolari, e ognuna ha raccontato un diverso punto di vista “”. 
La foto che ho proposto, è stata scattata all’interno di un palazzo storico a Reggio Emilia, mi aggiravo alla ricerca di qualcosa che potesse incuriosirmi e che fosse diverso dal solito, un piccolo arco alla base di un muro che separava due stanze, ha attirato la mia attenzione.

Felicita Russo

Foto di Felicita Russo

Foto di Renato Rubbini

Foto di Renato Rubbini

Salvatore di Stefano

Salvatore di Stefano

Foto di Franca Donati

Foto di Franca Donati

Foto di Marinetta Bisi

Foto di Marinetta Bisi

Mi sono seduto, ho appoggiato la macchia per terra e con pazienza ho aspettato che la “scenografia” che avevo individuato, si riempisse dei protagonisti, sono passate e ho immortalato decine di persone, o meglio le loro gambe fino a che ho visto la scena che vedete raffigurata: un bassotto che già di per se è rasoterra…, un guinzaglio, due piedi e un’insolito taglio, la giusta misurazione della luce e il tempismo hanno fatto il resto.

Per la prossima sfida propongo invece di alzarci da terra e, viste le belle e lunghe giornate, di uscire in giro per Bologna. Il tema della prossima sfida è “Giochi di luci e ombre nei portici!”. In giro a Bologna abbiamo la fortuna di avere chilometri di portici, in certe ore del giorno il sole li attraversa regalando magnifici colori, penombre, parti completamente buie e altre attraversate da netti fasci di luce, le persone e le situazioni vengono “tagliate” in geometrie sempre diverse. Spazio alla creatività, misurazione spot e buona passeggiata!
Alessandro Sanna