di
Speciale ed escursione foto-naturalistica
Domenica 15 maggio 2016 ore 8,30

L’Associazione Provediemozioni.it organizza questo evento gratuito, come ogni anno, aperto a tutti i soci, amici e parenti.

Non sapete cos’è?! Ecco di che si tratta:
– “Pic” perché pranzeremo tutti assieme, proprio in stile pic-nic, con il succulento e variegato cibo che ognuno cucinerà con cura e che condividerà con il gruppo, così da assaporare il pranzo con calma, stesi sul verde manto erboso di maggio
– “Photo” perché approfondiremo le tematiche teorico-pratiche della macrofotografia fotografando le splendide, eleganti e preziose fioriture di alcune specie di orchidee selvatiche
– “Trek” perché, per chi lo preferirà, sarà possibile compiere una breve e facile passeggiata foto-storico-naturalistica sulla vetta di Monte Sole, magari avvistando tra la boscaglia i movimenti furtivi di un capriolo o osservando, in lontananza, il volo silenzioso e maestoso di un qualche uccello rapace.

Picnic

Picnic

L’iniziativa è aperta e adatta a tutti, anche famiglie con bambini, perché dedicata a chiunque voglia approfondire le tematiche della macrofotografia e/o trascorrere una tranquilla e rilassante giornata di primavera, in allegra e divertente compagnia, nutrendosi di cibo sano e genuino.
A voi tutti appassionati di natura, fotografia e buongustai……vi aspettiamo!

Ritrovo: ore 8,30 presso il Centro Visite “Il Poggiolo” nel Parco Storico di Monte Sole, Marzabotto.
Orario del pranzo (comune): dalle ore 13 in avanti – pomeriggio libero per rilassarsi all’ombra di qualche albero, chiacchierare su una panchina, scattare altre due foto o fare due passi spensierati.

Dactylorhiza sambucina

Dactylorhiza sambucina

Sessione di macrofografia: ore 9-13
Cosa portare (per chi fotograferà):
– corpo/i macchina e obiettivo/i a disposizione, specialmente quello macro
– treppiede personale
– Scatto remoto o telecomando con/senza fili
– Matite e blocco di carta per prendere appunti
– Guida sui fiori di campo/orchidee spontanee
Verrà, gentilmente e gratuitamente, messa a disposizione, da parte di alcuni soci, la propria attrezzatura per effettuare prove pratiche, fornendo utili consigli e suggerimenti per ritrarre le orchidee e, in generale, tutti quei soggetti molto piccoli. Si parlerà di nitidezza, profondità di campo, messa a fuoco manuale, sensibilità e composizione fotografica.

Monte Sole - Foto di Antonio Iannibelli

Monte Sole – Foto di Antonio Iannibelli

Passeggiata: ore 9-13
Durata cammino effettivo: 3 ore – Lunghezza: 5 km
Dislivello:+/- 250 m sia in salita che in discesa
Itinerario: Dal Centro Visita “Il Poggiolo”, il percorso attraversa in leggera salita un prato ricco di essenze floreali per poi incrociare una strada asfaltata che, percorsa per un breve tratto, diventerà una comoda e larga strada sterrata. In prossimità dei ruderi dell’antico nucleo abitativo di Caprara di Sopra prenderemo, a sinistra, il sentiero che sale verso la forcella tra Monte Sole e Monte Caprara; da qui, con un tratto di salita, dove in alcuni punti saranno presenti gradini artificiali, raggiungeremo la vetta di Monte Sole, da cui potremo ammirare il vasto e amplio panorama delle Valli del Reno e del Setta, fino al crinale appenninico all’orizzonte. Dopo un breve spuntino, scenderemo lungo il ripido crinale sud fino al Cimitero di Casaglia da cui, ritrovando la strada sterrata dell’andata, potremo seguirla a ritroso per tornare al punto di partenza, completando così il giro ad anello.
Cosa portare (per chi camminerà):
–  1 l acqua, uno spuntino da consumare a metà mattinata
– Abbigliamento: scarponi da escursionismo collaudati e alti fino alla caviglia, pantaloni lunghi, maglietta e felpa traspiranti, zainetto giornaliero, capo impermeabile/giacca a vento, berretto, guanti, cuffia, bastoncini telescopici
–  Attrezzatura fotografica personale, un binocolo, un taccuino e una matita per prendere appunti
Posti limitati (solo per la passeggiata)
Prenotazione entro venerdì 13 maggio tramite mail o telefonata
a Marco Albertini: zeppelino7@yahoo.it – 349.16.55.717

Note (per la passeggiata): in caso di pioggia o fondo bagnato il percorso potrà risultare, a tratti, più impegnativo, si richiede quindi maggiore attenzione e concentrazione, nonché una buona forma fisica.
La  guida  si  riserva  di  modificare  il  programma  e/o  l’itinerario,  decidendo  anche  il  rientro  anticipato,  in  relazione  alle  condizioni  metereologiche  o ambientali,  oltre  che  per  qualsiasi  ragione  atta  a  garantire  la  sicurezza  dei  partecipanti. I minori  di  18  anni  devono  essere  obbligatoriamente accompagnati da persona garante e responsabile.
Prima  della partenza la guida  si riserva di  escludere, per la tutela della sicurezza della persona stessa nonché della sicurezza del gruppo, chi non venisse ritenuto non idoneo per condizioni fisiche inadeguate o equipaggiamento non consono all’escursione.