Siete mai passati davanti a un luogo della vostra infanzia che il tempo si è portato via? Avete rivisto una fabbrica in malora dove avevate lavorato per anni? Una scuola? Un castello?

Foto di Leonardo Bertinelli

Foto di Leonardo Bertinelli

Foto di Leonardo Bertinelli

Foto di Leonardo Bertinelli

Foto di Leonardo Bertinelli

Foto di Leonardo Bertinelli

Foto di Leonardo Bertinelli

Foto di Leonardo Bertinelli

Vi siete mai chiesti come sarà ora dentro? Io me lo sono chiesto un sacco di volte, ora ho la risposta.
Mi chiamo Leonardo Bertinelli, socio di Provediemozioni dal 2010, con loro ho imparato a usare una reflex; come tanti fotografi ho sperimentato varie strade della fotografia alla ricerca di un genere a me preferito. Sono partito dal classico paesaggio per arrivare al macro, passando dal ritratto allo still life, per approdare alla mia passione vera e propria.

Foto di

Foto di Silvia Morigi

L’ – Urban Exploration, la cui attività sembra abbia origini alla fine del ‘700.
La mia passione mi porta a visitare , dismessi, pericolanti che siano fabbriche, case, castelli, ospedali non ha importanza. Tutti luoghi che spesso vediamo ma che il nostro cervello non considera interessanti.
I rischi sono molteplici dal guano di piccione all’amianto, dal crollo di soffitti al cedimento di pavimenti ma lo spirito di avventura e la curiosità mi portano sempre avanti.
Nel tempo ho scoperto che ci sono migliaia di persone che praticano questa “disciplina” con scambi di informazioni a livello europeo e oltre.
Ci sono pure poche e semplici regole; non si forza nulla e si entra solo se già aperto, ma soprattutto non si porta via nulla, non siamo ladri.

Se volete potete visitare il mio sito www.leonardobertinelli.it