Il vincitore della sfida di marzo è Massimo Galli che aveva lanciato il tema del Cibo in cucina.

Foto vincitrice della sfida - Massimo Galli

Foto vincitrice della sfida – Massimo Galli

Seconda classificata - Foto di Liviana Lanzoni

Seconda classificata – Foto di Liviana Lanzoni

Terza classificata - Foto di Marco Albertini

Terza classificata – Foto di Marco Albertini

Foto di Alessio Saponaro

Foto di Alessio Saponaro

Foto di Giuseppe Mazzù

Foto di Giuseppe Mazzù

Foto di Claudio Palmieri

Foto di Claudio Palmieri

“Eccomi di nuovo con il dilemma delle palline da tennis…
Ultimo con poca partecipazione, forse per colpa mia che ho lanciato una sfida non molto stimolante? Il maltempo? Spero questa volta di riuscire a catturare più soci che arrivino in associazione con il proprio scatto, quindi passo a questa considerazione.

Una recente statistica ha certificato che se fino a pochi anni fa al risveglio l’azione maggiormente compiuta era il girarsi verso il proprio partner e salutarlo, oggi il primo pensiero è quello di guardare cosa è accaduto “nel frattempo” sul proprio smartphone.
Con la suoneria dello smartphone ci si sveglia, con lo smartphone leggiamo le news su internet al mattino, con lo smartphone guardiamo la posta a lavoro, chiamiamo in giro colleghi ed amici; con lo smartphone ascoltiamo la musica magari collegandolo in wireless con le casse stereo. Con lo smartphone nel tempo libero giochiamo, comunichiamo sui social network, leggiamo ricette, facciamo acquisti online comprando indifferentemente capi di abbigliamento come scarpe, borse e gioielli, piuttosto che bottiglie di vino pregiato o i biglietti per un volo aereo. In effetti sono tanti gli uomini e donne che direttamente dal loro telefonino, cercano un nuovo paio di calzature su Zalando, il sito giusto in fatto di moda.
Sembra tanto eppure è solo l’inizio. Per cui per il prossimo lancia la sfida ho deciso di lanciare questo tema:

UOMINI E DONNE CON LO SMARTPHONE, ovvero momenti di vita dove il nostro smartphone è protagonista, insieme alla figura umana, uomo o donna che sia, una telefonata, in auto, in treno, in stazione, al bar insomma una situazione interessante da raccogliere in uno scatto.

Vincoli: deve essere assolutamente street photography, uno scatto rubato all’esterno e possibilmente non costruito in casa!!!!

Usciamo è primavera, imminente è il cambio di orario, mi raccomando altrimenti…PALLINE DA TENNIS…ovviamente con lo smartphone.”