: la bellezza dietro casa
con
Mercoledì  21 gennaio 2015 ore 21,00
A.C. Provediemozioni.it (Centro Sportivo Barca Bologna)

Spinto dalla curiosità e dalla sete di conoscenza, l’uomo è sempre andato alla ricerca di luoghi poco conosciuti e lontani dalla propria quotidianità. Io non sono un’eccezione e questo sentimento mi spinge continuamente verso mete fotografiche lontane alla ricerca di bellezza. Durante questa serata però sono a proporre una serie di fotografie scattate in un luogo a me caro che frequento da diversi anni e che tutt’ora è una delle mete vicino casa che prediligo per fotografare, la Natura: le Foreste Casentinesi.

Foto di Riccardo Rimondi

Foto di Riccardo Rimondi

Foto di Riccardo Rimondi

Foto di Riccardo Rimondi

Considero questa estesa area boschiva tra Romagna e Toscana, nel mezzo dell’Appennino, il mio luogo di rifugio dalla quotidianità e soprattutto una perla naturalista sotto moltissimi aspetti. I boschi di alberi misti e quelli di faggio sono una caratteristica dominate così come i numerosi corsi d’acqua che attraversano l’intero territorio del Parco Nazionale e le specie endemiche che popolano questi ambienti. Con le mie immagini vi accompagnerò nelle valli meno conosciute quando l’autunno dipinge interi boschi di colori autunnali, vi mostrerò la magia della galaverna caratteristica delle zone boschive di crinale nei mesi invernali, vi mostrerò i corsi d’acqua che ispirarono Dante in alcuni versi della Divina Commedia e cercherò di trasmettervi tutto l’amore che provo per questi luoghi e che mi spinge a visitarli e a fotografarli così instancabilmente.

Foto di Riccardo Rimondi

Foto di Riccardo Rimondi

Foto di Riccardo Rimondi

Foto di Riccardo Rimondi

Foto di Riccardo Rimondi

Foto di Riccardo Rimondi

Riccardo Rimondi – Biografia (www.riccardorimondi.it)
Ho sempre sostenuto che la fotografia sia un modo per esplorare la quotidianità e cercare di raccontare agli altri le proprie emozioni; a mio avviso è lo strumento più importante per esplorare e per saziare la mia curiosità. La fotografia di paesaggio e quella ravvicinata sono quelle che tutt’ora mi attirano di più ma cerco sempre di non darmi troppi confini.
Sono un fotografo ufficiale del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna con cui collaboro frequentemente, anche con workshop fotografici dedicati. Le mie immagini sono state premiate in diversi concorsi internazionali come all’European Wildlife Photographer of the Year 2013 e al Bio Photo Contest 2014. Sono un membro del collettivo Genius loci, un progetto fotografico dedicato alla fotografia naturalistica “dietro casa” in cui partecipano 14 fotografi che raccontano la natura ogni giorno.