Visita al Giardino Botanico Alpino Esperia –  Sestola (MO)

Domenica 22 giugno 2014
partenza dal parcheggio Biagi a Casalecchio di Reno alle ore 8.00

Giardino Esperia

Giardino Esperia

Si trova in località Passo del Lupo a piedi del monte a 1500 metri di altitudine. E’ l’unico giardino botanico di tutto l’Appennino modenese. E’ un’oasi ecologico-didattica d’importanza nazionale sulla flora appenninica spontanea e su quella alpina introdotta.

Giardino Esperia

Giardino Esperia

Giardino Esperia

Giardino Esperia

Sorto nel 1980 su un area di due ettari messa a disposizione dal Comune di Sestola, il Giardino Botanico Esperia raccoglie in 32 aiuole quasi tutte le specie floreali tipiche dell’ambiente appenninico, alpino e subalpino. Lungo i sentieri, che si snodano tra bosco, prateria, torbiera e laghetto, si incontra la vegetazione spontanea, segnalata dai cartellini botanici, indicanti le caratteristiche delle specie presenti.Nella radura, nel cuore del Giardino, le roccere calcaree e silicee ospitano sia specie autoctone, che specie montane alloctone, provenienti non solo dalle Alpi ma anche dall’Himalaya, dalle Montagne Rocciose, dalla Siberia, dal Giappone, etc.

Giardino Esperia

Giardino Esperia

Giardino Esperia

Giardino Esperia

Esplorando le aiuole del prato, dove volteggiano le farfalle, numerose sono le piante medicinali che si possono scoprire e mettere a confronto con le specie tossiche. Notevoli sono le piante rare e quelle protette, che qui trovano un luogo adatto al loro sviluppo, tra cui genziane, orchidee e due specie carnivore, di cui una vive nel laghetto, assieme alle splendide libellule e i curiosi tritoni.

Consigliamo come attrezzatura fotografica: obiettivi macro e cavalletto.

Per informazioni contattare Roberto al numero 347.8117977