Il “” apre le attività

Qual’è il miglior modo per imparare ad applicare una specifica tecnica fotografica?
Sicuramente è utile avere buoni maestri, seguire corsi validi, ma spesso questo è costoso e non alla portata di tutti. Eppure la stessa creatività che ci spinge ad usare la fotografia come mezzo espressivo, dovrebbe ispirarci una voglia insaziabile di imparare ed approfondire nuove tecniche al fine di trovare il nostro personale percorso in un mondo così vasto. Certo rispetto a quando le tecniche fotografiche si imparavano all’interno della camera oscura, la fotografia digitale ha messo a disposizione di tutti una camera chiara più accessibile che permette di avere controllo sull’intero processo creativo, dallo scatto alla stampa. Inoltre internet permette ora di accedere ad una moltitudine di informazioni ed innumerevoli tutorial riguardanti antiche e moderne tecniche fotografiche. Ma nonostante la disponibilità di tante informazioni, forse anche troppe, risulta più difficile capire a quali fonti affidarsi per crescere al meglio fotograficamente; ed è qui che interviene il laboratorio fotografico “No nonsense lab” ossia Laboratorio senza fronzoli.
Saranno a disposizione dei soci di Provediemozioni.it alcuni strumenti per mettere in pratica le varie tecniche fotografiche esistenti ed imparare ad usarle più efficacemente.
Per una questione strettamente logistica, il laboratorio sarà diretto dalla sottoscritta e credo che sia il caso di specificare che il mio ruolo non sarà quello di insegnare ma di imparare assieme a voi.
Ogni settimana sarà possibile riunirsi in piccoli gruppi (max 5 persone a seconda dell’argomento della serata) dalle 20 e 30 alle 23 e 30 in una sala posa dotata di attrezzatura da studio. Una scelta preliminare degli argomenti da trattare è già stata effettuata per dare il via alle attività, ma è ovviamente subordinata al numero di persone interessate e alle vostre stesse proposte.
Troverete nel calendario degli eventi le date e gli argomenti delle prossime attività del laboratorio. Inoltre periodicamente saranno pubblicati articoli, scritti dai partecipanti, che riassumeranno le attività svolte e mostreranno le migliori foto ottenute. Queste pubblicazioni ci aiuteranno ad aggiungere al nostro archivio nuove esperienze e motiveranno gli altri soci a cimentarsi, senza troppo timore, nelle tecniche più disparate. Io sono convinta che per imparare sia indispensabile sperimentare e grazie al “No nonsense Lab” potremo scontrarci con i problemi tecnici che nessun tutorial può davvero aiutare a risolvere.
Felicita Russo (fely_cita@libero.it)