A cura di Felicita Russo

Salve a tutti!
Mi e’ stato dato l’onere (e l’onore) di parlarvi del gruppo di lavoro sui 5 sensi. Mi chiamo Felicita e sono iscritta all’Associazione Provediemozioni.it da circa un anno, sono stata coinvolta un giorno dal socio Bruno Berardi, anche lui “new entry” nell’associazione, per tentare di sviluppare il tema dei 5 sensi. Assieme a me furono coinvolti Davide Conventi, Gabriella Buonsanto e Simona Simoncini.

Gusto - I nonsense

Devo dire che all’epoca, prima dell’estate 2010, nessuno di noi conosceva gli altri a fondo. Eravamo persone che si erano viste si e no qualche volta in associazione quindi, almeno a me, dava una strana sensazione cominciare ad impostare un lavoro con loro. Quello che poi e’ diventato questo gruppo e il lavoro che ha prodotto sono stati ben al di la’ delle aspettative di chiunque, prima di tutte le nostre.

- I nonsense

Olfatto - I nonsense

La sensazione che si ha a prima quando si comincia a lavorare in un gruppo e’ (almeno per me lo e’ stata) del tipo: “cosa ci faccio io qui con queste persone???” oppure “come potro’ mai impostare qualcosa di significativo ed originale con persone che vengono da esperienze fotografiche completamente diverse dalla mia??”. Eppure arrivare alla fine di una esperienza del genere e vedere quante cose in me sono cambiate e’ incredibile. Ora siamo un gruppo affiatato, siamo praticamente diventati amici, e tutto merito di un tema non facile da affrontare, ma sopratutto che ci ha dato tantissimo su cui riflettere.

-I nonsense

Tatto - I nonsense

Il nostro non voleva essere semplicemente un elenco di organi di senso, o una carrellata di foto che descrivessero solo delle sensazioni, ma quello che volevamo provare a fare era mescolare I sensi tra loro, capire come la percezione che noi abbiamo del mondo passa dalle sensazioni distinte che ognuno di essi riceve dall’esterno e come queste sensazioni vengano poi rielaborate dalla nostra mente… perche’ la visione che ognuno ha del mondo e’ unica anche se acquisita con gli stessi strumenti, ed e’ la nostra mente che ne fornisce questa visione originale. E cosi’ la vista e’ un modo per “impossessarci” della bellezza che abbiamo intorno (foto Gabry), il tatto un modo per comunicare sentimenti (foto Feli), l’olfatto un modo per far entrare una parte del mondo in noi con i suoi odori (foto Bruno), l’ un mezzo per scambiarsi segreti (foto Davide) e il gusto un modo di ricevere piacere fisico (foto Simo).

Udito -I nonsense

Udito -I nonsense

Ma ad un certo punto gli stimoli erano diventati troppi… troppe idee in mente da condensare in sole 5 foto per ognuno… e allora ci siamo chiesti come mettere davvero assieme tutte le idee che avevamo avuto, assieme al messaggio che il tempo impiegato per fare questo lavoro sia stato prezioso per tutti noi. Da qui e’ nato un video, un filmato generato con tecniche miste (in parte slide show e in parte stop motion) ma che secondo noi trasmetteva nel giusto modo i sentimenti che volevamo comunicare col nostro lavoro, che infondo stava un po’ stretto in sole cinque foto.

Vista - I nonsense

Vista - I nonsense

Visto il successo che il video ha avuto tra i nostri amici abbiamo deciso di aggiungerlo su youtube e potete vederlo al seguente link:
http://www.youtube.com/watch?v=KIMDJrvNgrc
E cosi’ il nostro progetto ha preso vita propria e a noi non e’ rimasto altro che dargli la possibilita’ di venire fuori da solo.
Penso di poter concludere questa presentazione con un semplice pensiero. Lavorare in gruppo e’ stata una esperienza unica dal punto di vista sia umano che della tecnica fotografica. Ognuno di noi ha imparato qualcosa indipendentemente dall’esperienza fotografica precedente. Quindi a voi che leggete, sia che facciate parte dell’associazione provediemozioni.it che non, consiglio vivamente di lanciarvi in un’avventura del genere, perche’ la vostra mente e il vostro occhio fotografico ne beneficeranno notevolmente.

Felicita