dsc_0023jpg1

Le seguenti informazioni sono dei consigli per vivere meglio la vacanza, certamente non vanno osservate alla lettera ma ignorarle potrebbe comunque comportare dei disagi.
Per una corretta escursione è consigliabile essere equipaggiati di leggero da trekking da almeno 40 litri.

Cosa mettere nello zaino:
• Boraccia da un litro, vanno bene anche due bottigliette da mezzo litro di plastica (anche vuote se ci sono sorgenti lungo il percorso)
• Giacca antipioggia e antivento leggera, vanno bene i k-way da tasca
• Cappello ampio per proteggersi dal sole (ottimo quello di paglia in estate)
• Piccolo kit di pronto soccorso
• Kit per la pulizia dei denti e saponetta (per escursioni di più giorni)
• Pettine e tagliaunghie sono sempre utili
• Occhiali da sole e piccole creme per viso labbra e mani
• Macchina fotografica, accessori, batterie di scorta e binocolo
• Mini ombrello da borsa leggero
• Piccole riserve di zucchero e cioccolato
• Un coltellino multiuso
• Guanti, sciarpa e passamontagna (gli imprevisti sono sempre possibili)
• Ciabatte  leggere

abiti_invernali

(consigli utili per tutte le stagioni):
• Camicie e maglie robuste sempre a maniche lunghe (sono necessarie per evitare scottature, punture e graffi)
• Giacca pesante antivento e antipioggia, meglio se sdoppiabile
• Pantaloni robusti sempre lunghi
• Scarponcini alti, calzettoni grossi e lunghi
• Cappelli e guanti.
E’ comunque buona norma vestirsi a strati, mentre si cammina  si suda ed è meglio vestirsi poco ma nelle soste e in caso di pioggia la temperatura scende ed è necessario coprirsi bene. In caso di pernottamento in rifugio naturalmente servono i ricambi e le scarpe leggere.

In inverno per escursione in montagna si potrebbe rendere necessario l’utilizzo di ciaspole e bastoncini.

LIBERATORIA TREKKING

Non esitate a contattarci per ulteriori informazioni.