foto-in-festa-800

Un luogo incantevole, gente allegra, buona musica, che catturavano lo sguardo: questi sono stati gli ingredienti segreti della giornata del  4 ottobre a per l’inaugurazione dell’”.

Antonio Iannibelli, presidente dell’associazione, insieme al suo fedele , ha organizzato al meglio l’evento, coinvolgendo persone di differenti ceti sociali, orientamenti politici e origini d’appartenenza in un’unica, grande ed imperdibile occasione di ritrovo per dare spazio alla fotografia, passione di tutti i presenti alla festa.dio_che_bello_sto_coso-800

Non sono mancati personaggi di grande spessore e vecchi, cari amici di sempre, ognuno “armato” di per dare sfogo a quella che ormai non è più solo un hobby, ma una vera e propria passione, che insegna a rispettare la natura, ad amare le piccole cose, i dettagli, le sfumature che normalmente non notiamo perché persi chissà dove con lo sguardo a cercare qualcosa d’interessante da immortalare, senza renderci conto che qualunque cosa, anche la più banale, può risultare speciale e dare “emozioni”.

aia_6890-800E tante emozioni ci sono state regalate anche dall’ottimo pranzo preparato dai nostri amici e soci dell’ agriturismo , Luisa Teresa e Mauro, che hanno messo la loro casa a disposizione di chiunque volesse respirare non solo aria buona, incontaminata, lontana dallo smog della città, ma anche per chi desiderasse trascorrere qualche ora in allegria, il tutto accompagnato dalla musica di Francesco Chiarenza (in arte Franky!).

Fra un ballo e  l’altro è stato dedicato qualche minuto alla lotteria che metteva in palio una macchina fotografica.

Per l’estrazione del biglietto ci siamo affidati, oltre che alla dea bendata, alle mani del piccolo Giuseppe, il quale ha assegnato il premio alla nostra amica Rosanna, fra le risa generali perchè addetta, fino a quel momento, proprio alla vendita dei biglietti!!!

Scherzosamente, si è gridato allo scandalo, proponendo di avviare un’inchiesta in merito alla vittoria  alquanto sospetta!!!!marco_albertini_foto1

Non abbiamo rinunciato davvero a nulla in questa giornata, neanche ai tanto attesi balli di gruppi, che hanno divertito i numerosi bambini presenti, che hanno inoltre dato sfogo alla loro creatività disegnando, a modo loro, tutto ciò che più li ha colpiti girovagando di qua e di là all’inseguimento di qualche o uccellino.

A grande richiesta si è svolta una “gara di ballo acrobatico”, il cui premio simbolico va, a mio modesto avviso, a ,  vicepresidente dell’associazione e rivelazione della giornata grazie alle sue performances davvero acrobatiche, difficili da passare inosservate, e che faremo fatica a dimenticare!

franco_gherardi_foto1Così come tutta la giornata sarà difficile da dimenticare, e tutte le persone coinvolte, che hanno contribuito a rendere l’evento ancora più speciale.
Non mi resta che chiudere con una frase cantata dalla bella voce di Franky, perchè aggiungere altro sarebbe retorico:

“Capire tu non puoi, tu chiamale se vuoi Provediemozioni….”

Ed una vera emozione è far parte di questo team!

Paola Assanti