Le bellezze naturali della provincia di
Mostra fotografica di Antonio Iannibelli
Bologna – Palazzo d’Accursio
Dal 22 aprile al 3 maggio tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 18.00 Vivere emozioni di natura, fare incontri inaspettati è possibile anche nel nostro territorio.
Forse non tutti sanno che viviamo in un territorio ad alto valore naturalistico e che gli ambienti anche vicini alla città conservano angoli molto selvaggi. In generale, però, pensiamo che per scoprire mondi meravigliosi bisogna andare lontano sottovalutando tutto quello che ci sta intorno.
Ritengo che per conoscere a fondo animali e piante di un determinato habitat è necessario visitarlo molte volte, in tutte le stagioni e in qualsiasi condizione. Per questo è difficile fare ricerca lontano dalla nostra terra per chi non è addetto ai lavori e non si può trasferire per lungo tempo. Per gli appassionati come me quindi i luoghi che possono essere visitati in giornata sono i preferiti, ho scoperto così molti segreti di natura proprio dietro casa. Per esempio non tutti sanno che il vive anche tra noi vicinissimo alla città e che molti uccelli come il piviere tortolino e l’ibis sacro vivono anche nella nostra provincia.
Con questa mostra voglio spiegare quanto ricco è il nostro ambiente e quanto sia facile fare incontri emozionanti senza andare lontano e senza spendere troppe energie. Soprattutto vorrei spiegare che la natura è meravigliosa in tutto il mondo ma che vicino a casa nostra a volte anche di più, un invito quindi a guardarla con più interesse. E’ mia intenzione far conoscere le bellezze naturali con l’intento di valorizzare il patrimonio naturalistico del nostro territorio. Si tratta di una raccolta di foto realizzate nella provincia di Bologna dal Delta del Po agli Appennini durante il mio poco tempo libero in circa dieci anni.
Ho stretto rapporto con una fitta rete di amici, riuscendo così in poco tempo a scambiarci molte notizie che ci aiutano a essere nel posto giusto, al momento giusto, con la giusta attrezzatura per realizzare i nostri documentari. Il gruppo è sempre aperto e ogni nuovo interessato a collaborare è ben accetto.